Paura l'emozione che regala opportunità. Gianvito artigiano di emozioni
1489
post-template-default,single,single-post,postid-1489,single-format-standard,bridge-core-2.3.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1412

PAURA, L’EMOZIONE CHE REGALA OPPORTUNITÀ

Paura, l’emozione che regala opportunità

Molte persone pensano erroneamente che la paura sia un emozione negativa.

Lo è certamente per quel che riguarda il trigger,  il comando che viene attivato dall’apparire dell’emozione, dipende da noi quale tipo di reazione abbiamo nel momento che riconosciamo la paura, l’emozione che regala opportunità.

Da marzo 2020 è cambiato tutto della nostra vita personale e professionale.

Stiamo vivendo una transizione planetaria che non avevamo messo in conto, per la quale non eravamo preparati da ogni punto di vista, personale e professionale.

Un momento di crisi a medio lungo termine, ricco di incognite ed una sola verità, noi ed il nostro agire.

Noi con le nostre emozioni che entrano in circolo in situazioni come queste, noi che abbiamo il dovere di riconoscerle, accoglierle, ascoltarle e canalizzarle nella giusta direzione per restare in equilibrio psicofisico e mentale.

Sono 7 le emozioni principali attraverso le quali esprimiamo il nostro stato di animo più diretto e profondo: 

TRISTEZZA, GIOIA, RABBIA, FELICITÀ, DISGUSTO, DISPREZZO, PAURA. 

Parliamo della paura l’emozione che regala opportunità e che a differenza di quanto si possa credere, è una di quelle emozioni dalla quale possiamo ottener diversi vantaggi.

Per demonizzare il periodo e lo stato d’animo mi sono fatto fare una maglietta.La paura l'emozione che regala opportunità.

2020, sceneggiatura di Stephen King, il re della paura. 

Si, perchè  in un momento di crisi a medio lungo termine, la prima emozione che colpisce tutti trasversalmente e collettivamente è la paura e ci sembra di essere dentro ad un film.

Quando viviamo una situazione di crisi, tendiamo a spostare istintivamente l’ago della bilancia dalla parte sbagliata quella negativa. 

Partiamo quindi dal Trigger (il comando che viene attivato) dall’apparire dell’emozione:                                                                                                                                La minaccia di essere danneggiati e davanti a questa possibilità il nostro istinto reagisce: FUGGIRE O RESTARE? 

Fuggire corrisponde a non affrontare l’ostacolo e quindi continuare il percorso in maniera individuale, restare vuol dire visualizzare l’ostacolo e capire come superarlo, per andare oltre e trovare soluzioni alternative al problema che stiamo affrontando. 

Ecco perché la paura è l’emozione che regala opportunità.

LA PAURA, OSTACOLO E OPPORTUNITÀ

EMOZIONI DURANTE IL COVID

Tocca noi, con la nostra volontà ed il nostro agire per preservare la nostra vita,   superare l’ostacolo e riportare il nostro equilibrio nella corretta direzioneperché il mondo che ci aspetta dall’altra parte di quel muro è un luogo che può regalarci momenti unici di cambiamento e opportunità.

Dobbiamo solo ascoltare il cuore e parlare alla mente  perché la paura è l’emozione che regala opportunità.

L’immagine qui a lato, rappresenta perfettamente l’emozione-azione-reazione in una situazione di crisi come quella che stiamo vivendo.

Davanti alla minaccia di essere danneggiati e nell’ottica di tutelare il bene più prezioso, la vita, scatta la  paura di non avere accesso ai beni di prima necessità, il cibo.

Si attiva il Bias cognitivo della legge di scarsità di beni e tutti corriamo alla ricerca di quei beni dai quali dipende l’istinto primario, la caccia.

Al contrario, quando decidiamo di fermarci davanti all’ostacolo, con un corretto cambio di prospettiva e di atteggiamento, da una situazione di stallo possiamo creare una grande opportunità di crescita.

Questo avviene attivando la regola base dell’ascolto: fermati, pensa e agisci. 

Fermarsi per ascoltare le nostre emozioni e quelle degli interlocutori con i quali ci confrontiamo.

Pensare per elaborare il giusto pensiero e le corrette parole da utilizzare nel giusto ordine  per attivare ormoni buoni.

Agire, passare all’azione, cambiando le premesse, superando l’ostacolo.

Agire con il nostro dire e con il nostro fare, coerente ed eticamente corretto, trasformando la paura in emozione che regala opportunità

PAURA L’EMOZIONE CHE REGALA OPPORTUNITÀ


Parlo di ostacolo non di problema con cognizione di causa, perché le Neuro Scienze hanno dimostrato che le parole influiscono sul nostro stato emotivo:

Parole cattive innescano ormoni cattivi.

Parole buone innescano ormoni buoni.

Iniziamo quindi con il togliere le parole tossiche che inquinano il nostro stato di animo in situazioni come quella che stiamo vivendo.

Cerchiamo  e utilizziamo  parole che evochino situazioni positive, che abbiamo già affrontato e superato, parliamo quindi  di ostacoli e non di problemi.

Quante volte nella vita, nel tentativo di superare l’ostacolo ci siamo riusciti?

Quante volte  siamo caduti e ci siamo rialzati? paura emozione che regala opportunità

Paura l’emozione che regala opportunità. 

Scavalcare l’ostacolo della paura vuol dire andare oltre per guardare il mondo da una prospettiva diversa e trasformare la paura in un’azione coraggiosa, un azione che viene dal cuore.

In conclusione, non temere la paura è l’emozione che se saprai accogliere, ascoltare e canalizzare nella giusta direzione, ti regalerà un momento di crescita e consapevolezza unica.

Per il tuo corso per parlare in pubblico e non solo, scrivimi al form qui sotto.

Sarà mio piacere contattarti per una prima sessione di coaching conoscitivo totalmente gratuito che ti darà l’accesso al corso integrale con una scontistica del 15% sul prezzo di listino.


    Consento al trattamento dei miei dati (richiesto)


    Domanda Anti SPAM: scrivi il risultato dell'operazione matematica


    No Comments

    Post A Comment