La tristezza come riconoscerla accoglierla e superarla
1513
post-template-default,single,single-post,postid-1513,single-format-standard,bridge-core-2.3.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-24.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-1412

La tristezza: come riconoscerla, accoglierla e superarla

La tristezza: come riconoscerla, accoglierla e superarla.

 

La sfida del  2020: dare ascolto alle emozioni

Saper ascoltare, accogliere e superare le emozioni è indubbiamente la sfida del 2020.

L’altra sera guardavo XFactor 2020.

Negli occhi  dei concorrenti passati al turno successivo ho percepito tristezza:

Tristezza nel:

  • desiderio negato di abbracciarsi
  • desiderio di sentire scorrere l’ossitocina dentro il proprio corpo
  • desiderio e impossibilità di condividere tale emozione con i propri compagni
  • impossibilità di dare vita a tutte queste emozioni

Mi sono fermato a riflettere.

L’ho fatto rimanendo in silenzio perché questo è il luogo dove prendono vita le emozioni, il luogo dove le emozioni vanno ascoltate, accolte e superate.

Quando riconosci la tristezza, la puoi superare e se lo fai il mondo intorno a te inizia a cambiare.

Scopriamo come.

Cosa sappiamo della tristezza? Capiamo come riconoscerla.

Nel mio precedente articolo ho descritto  l’emozione della paura.(clicca il link)

La paura se affrontata nel modo corretto si può trasformare in qualche cosa di positivo ma è necessario capire che ha delle sfumature dannose per l’essere umano.

Ad esempio la tristezza si annida nella mancanza dell’incontro, della fisicità, dell’abbraccio.

In particolare la tristezza ci lega alla perdita fisica, sensazione che abbiamo provato quando perdiamo i nostri cari nell’impossibilità di un ultimo saluto.

La tristezza si può trasformare nell’anticamera della depressione, per fari che questo non avvenga dobbiamo riconoscerla, accoglierla e superarla.

La Tristezza:  come accoglierla

La situazione di transizione planetaria che tutti stiamo vivendo con il covid19, ha messo in luce alcune problematiche trasversalmente comuni come per esempio:

  • La perdita del lavoro
  • La distanza dalle amicizie
  • Vedere i risparmi di una vita  lentamente consumarsi
  • L’incertezza di quando torneremo a riperdere possesso della nostra quotidianeità
  • L’incertezza legata a proprio futuro, personale, professionale e familiare.

Questi e tanti altri fattori fanno crescere la sensazione di inutilità.

A livello fisico più passa il tempo nel convivere con questo tipo di emozioni, più tendiamo a perdere il nostro tono muscolare ed il corpo tenderà  a piegarsi a livello posturale. 

Il tono della nostra voce diventerà sempre più flebile con  l’apparire di una sensazione fastidiosa di un nodo alla gola.

Quale può essere la soluzione immediata? 

La tristezza: come riconoscerla, accoglierla e superarla.

La tristezza: Come superarla, quale può essere la soluzione immediata? 

Riconoscere l’emozione, ascoltarla e accoglierla è indubbiamente il primo passo: la consapevolezza.

Dal punto di vista personale dobbiamo  utilizzare il nostro tempo per arricchire la nostra anima, il nostro spirito e la nostra mente.

Dobbiamo riappriopriarci dei nostri interessi, dobbiamo riprendere possesso del nostro agire, mettere in movimento il nostro agire, dobbiamo passare all’azione.

Dal punto di vista sociale dobbiamo iniziare a pensare alle persone rimaste indietro,  uscire fuori dal nostro ego.

Oggi, Per far si che questo avvenga, dobbiamo rispettare le regole del distanziamento, del corretto utilizzo della mascherina (copertura del naso e della bocca) e prendere consapevolezza dei i regolamenti che ci obbligano ad uscire da una zona di comfort, che forse di comfort non era.

Se riconosci la tristezza, imparerai ad accoglierla ascoltarla e superarla (clicca qui)

Impariamo ad ascoltare le emozioni

Mentre rimodelliamo il nostro gire quotidiano, qui e ora, nel presente,  dobbiamo trovare il coraggio di andare  contro coloro che  urlano fuori dal coro e che agiscono in maniera sconsiderata, lesionista e individuale.

Come possiamo ascoltare le emozioni, accoglierle e superarle?

Iniziamo ad agire nel rispetto di noi stessi, delle persone che ci circondano.

Poniamoci il chiaro obiettivo di accorciare i tempi per riiniziare ad abbracciarci.

Noi per primi, cominciamo a distribuire ottimismo e speranza per  questo vivere quotidiano che da marzo 2020 ha cambiato le nostre vite.[/vc_column_text]

A tutto c’è un rimedio, il primo passo è la consapevolezza.

Non dobbiamo avere paura di dare un volto al nostro sentire.

Dopo avere ascoltato e compreso il nostro stato d’animo possiamo organizzare le nostre giornate per regalarci momenti preziosi.

  • Leggete  libri
  • Iscrivetevi a un corso on line.
  • Riprendete un progetto  lasciato troppo tempo nel cassetto dei vostri sogni .
  • Fate ginnastica
  • Andate a camminare
  • Contattate le persone lontane di cui sentire la mancanza
  • Mettetevi a disposizione, con un ascolto reale, di chi è rimasto indietro

La tristezza: riconoscerla, accoglierla e superarla   è la sfida che il covid19 ha messo sul piatto della nostra vita.

Tocca a noi decidere il nostro destino.

[/vc_column][/vc_row]


    Consento al trattamento dei miei dati (richiesto)


    Domanda Anti SPAM: scrivi il risultato dell'operazione matematica


    No Comments

    Post A Comment